Servomotori per robot: la capacità di miniaturizzazione di Namiki

servomotori sono un elemento fondamentale per la progettazione e la produzione di robot. Si tratta di sistemi che richiedono un posizionamento meccanico preciso e controllato, che trovano spazio in settori che vanno dall’automazione industriale al crescente campo della chirurgia robotica.  

Siamo infatti in un’era in cui gli esseri umani sono ormai abituati a coesistere con robot che si differenziano per forme, dimensioni e tipo di utilizzo. Ci sono molte situazioni in cui i robot oggi possono contribuire al miglioramento nostra vita. L’evoluzione tecnologica ha permesso di immettere sul mercato robot sempre più piccoli e versatili, alcuni dei quali possono sostituire le persone in molteplici attività, avere una conversazione, monitorare stanze o connettersi al Wi-Fi e fornire dati. 

Robot sempre più piccoli 

Come anticipato, uno dei campi d’impiego dei servomotori è proprio quello dei robot. Sono infatti i servomotori che consentono di creare tutti i tipi di movimenti controllati e sono un importante passo avanti nello sviluppo di nuove tecnologie protesiche. E, più in generale, in tutto il mondo medicale. 

Caratteristiche e design del più piccolo servomotore 

Al fine di rendere il servomotore un adattamento perfetto per ogni giunto del robot, Adamant Namiki ha sviluppato uno speciale micro servomotore. Tale dispositivo, che è indirizzato in particolare ai piccoli robot, è basato su un design compatto senza precedenti, ottenuto assemblando il motore, gli ingranaggi e altri componenti chiave in un layout preciso e ottimizzato all’interno dello spazio limitato del servomotore.

Inoltre, per motivi di affidabilità, ha un meccanismo di frizione di nuova concezione (limitatore di coppia) che impedisce agli ingranaggi interni di essere danneggiati da una forza esterna inaspettata. In più, per motivi di durata, ha un potenziometro senza contatto e un motore brushless con diametro da 10 mm.  

Attualmente è il più piccolo servomotore del settore ed è dotato di un riduttore di velocità originale ad alta precisione che permette di avere una notevole riduzione del rumore. 

Il robot smartphone 

Tale servomotore ha permesso ad Adamant Namiki di creare assieme a Sharp uno smartphone robotico chiamato RoBoHoN. Questo robot, che è alto una ventina di centimetri, utilizza un totale di 13 servomotori che gli consentono gesti aggraziati e mai bruschi, azioni complesse e anche danze ritmiche

Dotato di accelerometri, geo-magnetometri e giroscopio (tutti a tre assi) e di un sensore di luce, grazie ai servomotori RoBoHoN può manipolare con facilità il mondo circostante, muovendosi e camminando senza problemi, sapendo sempre la sua esatta posizione. Da precisare che il movimento è gestito da nove sensori, ma la fluidità nel moto è assicurata dai servomotori di Adamant Namiki

Un riferimento per il settore dei robot 

RoBoHoN è solo uno dei piccoli robot che è stato possibile costruire grazie ai servomotori che ha reso disponibili Adamant Namiki. 

L’azienda giapponese è infatti pioniere nella ricerca e nello sviluppo di nuove tecnologie miniaturizzate nel campo dei servomotori. 
Compattezza, leggerezza ed efficienza energetica sono le parole d’ordine nella progettazione e nella realizzazione di motori per robot. Che si tratti di motori coreless (brushed o brushless), tecnologie brevettate (come per esempio dyNALOX) , che permette di bloccare il momento meccanico di rotazione del motore anche in assenza di alimentazione elettrica), tipi di contatto o nei materiali dei sistemi di commutazione, Adamant Namiki è il punto di riferimento nel mondo dei micromotori impiegati per la robotica avanzata.

Non solo. L’azienda è in grado di realizzare i dispositivi più compatti del mercato: portano infatti il suo marchio i micromotori con diametro da 1 mm a 22 mm, che sono poi vastamente usati nelle applicazioni più avanzate della robotica. E, come visto, suo è anche il più piccolo servomotore oggi disponibile. 

Adamant Namiki basa il suo successo su un approccio consulenziale al mercato che pone al centro il cliente, cui affianca soluzioni tecnologiche con un elevatissimo contenuto innovativo. 

La robotica del futuro: sicurezza, destrezza e precisione umana. Clicca qui e scarica il White Paper